Flora mediterranea

Queste piante sono presenti in tutto il bacino del Mediterraneo, per nostra comodità vi annoveriamo tutte le specie comunemente coltivate e spontanee ora presenti, perciò nelle schede descrittive specifichiamo la reale origine di crescita spontanea.
piante : 215
pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22

R090 - Rubus ulmifolius, Schott.- - Rovo comune, rovo canino, rovo da more

Con un minimo di umidità, i rovi sono estremamentre utili per ricoprire e rinsaldare scarpate e discariche, e inoltre forniscono protezione ed ombra a molte specie più nobili.

R100 - Ruscus aculeatus - Pungitopo

Essenza tipica del sottobosco, il pungitopo si trova non solo in montagna ma anche nelle pinete del tombolo di alcune zone costiere.

R110 - Ruta chalepensis - Ruta d’Aleppo

Questa aromatica dall'odore penetrante è piuttosto diffusa nelle zone subacide delle nostre montagne.

S010 - Salix alba - Salice comune

I salici, insieme agli ontani sono i tipici alberi rivieraschi dei nostri torrenti e corsi d’acqua minori, flessibili e adattabili consolidano e ombreggiano i piccoli alvei fino a creare delle foreste a galleria in miniatura. Il salice bianco è il più vistoso per le sue foglie dalla pagina inferiore argentea.

S020 - Salix atrocinerea Brot. - Salice di Gallura

I salici, insieme agli ontani sono i tipici alberi rivieraschi dei nostri torrenti e corsi d’acqua minori, flessibili e adattabili consolidano e ombreggiano i piccoli alvei fino a creare delle foreste a galleria in miniatura.

S030 - Salix purpurea - Salice rosso

I salici, insieme agli ontani sono i tipici alberi rivieraschi dei nostri torrenti e corsi d’acqua minori, flessibili e adattabili consolidano e ombreggiano i piccoli alvei fino a creare delle foreste a galleria in miniatura. Il salice rosso è il più ridotto di taglia ma il più adattabile.

S041 - Salvia desoleana -

Dalle grandi foglie è ricavata una essenza importante in profumeria, e simile alla Salvia sclarea ma più ricca in olii essenziali. Si comincia a coltivarla.

S050 - Santolina insularis (Gennari ex Fiori) Arrigoni - Santolina, crespolina maggiore, crespolina sarda

Altra aromatica endemica della Sardegna e Corsica con portamento compatto. Molto belli i cuscini fioriti, e le foglie dalla forma singolare.

S060 - Sarcopoterium spinosum -

S070 - Satureja thymbra(origano Fenicio) - Santoreggia sarda

Essenza aromatizzante tipica delle cucine del bacino orientale del Mediterraneo è presente in Sardegna in forma spontanea solo sul colle di S. Michele a Cagliari, per cui se ne ipotizza la introduzione per uso alimentare in tempi antichissimi, quando la capitale era un porto fenicio. Ama i terreni calcarei e assolati.
pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22